Dettagli del post: Cantine Aperte ... mica tanto

29.05.06

Permalink 8, Categorie: Centolire.Net, I Secondi d'Italia, 96 parole,  luca Italian (IT)

Cantine Aperte ... mica tanto

I nuovi orizzonti della turomachia, no no, quella era un'altra cosa. C'è stato un incidente, parlavano de qualcuno in bici, no no, anche quella è un'altra cosa. Ma allora che volevo di ? ... bhooo ... aaaa, cazzzz, cantine aperte !

Solito bel giro in grande e ottima compagnia, una sola impressione, il meccanismo inizia a muovere molta gente e forse giustamente qualcuno inizia a riscuotere (soprattutto in termini di contanti) quanto ha seminato in precedenza.

Cantine visitate 4:
Tabarrini, schietto, voto 7
Antonelli, ottima musica e ottimo vino, voto 8
Fongoli, pretenzioso, voto 5
Scacciadiavoli: ambiente ideale e accogliente, voto 8.5

... votate votate votate ;)

Commenti:

Commento di: Teofilatto dei Leonzi [Member]
L'evento di ieri mi ha concentrato in un'unica cantina: l'Azienda Agraria "DI FILIPPO" (agricoltura biologica a Vocabolo Conversino di Cannara, vicino Collemancio).

Si festeggiava IL PORCO PER LA VIGNA, e non si trattava di un uomo dai modi discinti che si aggirava per la vigna, ma proprio di «lui», l’animale che da millenni dà all’uomo tanti piaceri culinari. Degustato preparato in varie specialità tradizionali, e dove mangiatose all’aperto, in una splendida vigna, accompagnato da un buon bicchiere di vino.
Era un percorso itinerante all'interno di una grandissima vigna con diverse tappe alla scoperta del maiale, cominciando dall’esterno, per poi addentrarsi sempre di più...

I tappa: LA PELLE
«Fagioli e Cotiche» in bianco, al rosmarino, accompagnati da Grechetto. (voto 7,0)

II tappa: LA CARNE
Tritata e servita insieme al grasso sotto forma di salsicce, pancetta ornata con alloro e bistecchine. Il tutto con dell’ottimo Rosso Terre San Nicola (8,0)

III tappa: LE OSSA
Servite con un po’ di carne attaccata: puntarelle e scottadito alla brace, ancora con Terre San Nicola. (8,0)

IV tappa: LE INTERIORA
Coratella di maiale
accompagnata dal Sagrantino. (9,0)

V tappa: DULCIS IN FUNDO
Vernaccia di cannara e tozzetti. (5,5)

Voto finale 7,5 (viste anche le condizioni finali miei e de "lu vice priore").

Permalink 29.05.06 @
Commento di: Licicia [Visitor]
Purtroppo....e sottolineo purtroppo....questo è stato il primo anno che ho partecipato a questa straordinaria manifestazione.....Bellissima esperienza.....per l'anno prossimo organizzo tutta la giornata!

3 cantine visitate:
Fongoli: nc....non ho fatto in tempo a bere...sono arrivata tardissimo.....ma l'impatto è stato sufficente.......
Antonelli: 9....vino buonissimo...posto fantastico.....bella gente....contornata da un bel complesso.....ben ambientato nella meravigliosa cantina.....sicuramente ubriachi anche loro!
Scacciadiavoli: 8....posto meraviglioso....un mare di gente......un sagrantino discreto.....!!!!! Anche qui c'era un gruppo dal vivo.....molto suggestivo!

E' stato un bel pomeriggio...accompagnato da un caldo bestiale!
C'è qualcuno che ancora dovrà svegliarsi dalla sbornia di ieri...vero?
Ciao a tutti
Permalink 29.05.06 @
Commento di: Francesco [Visitor]
Partenza alle 11.00 con il gruppo Cuore Verde ormai allargato ad un numero imprecisato di persone.
Cantine visitate 6 (vi sfidiamo a fare meglio):
Milziade Antano: ottima cantina, atmosfera da vera e propria fattoria, vini un pò giovani ma buoni(montefalco rosso e greghetto), sagrantino secco fantastico (3 euro a bicchiere), da mangiare buonissimo e soprattutto gratis.
Adanti: solita cornice di gente su una delle cantine più belle dell'umbria. Anche i vini d'arquata si confermano di buon livello, il montefalco bianco il migliore, tanta roba da mangiare (gratis), peccato l'orrenda musica da pianobar anni 50.
Tabarrini: cantina emergente e in costante crescita, vino offerto appena sufficiente, montefalco 03 a pagamento ma veramente buono, purtroppo anche da mangiare a pagamento. Si notava una leggera disorganizzazione, confermato dal fatto che alla fine la signora mi ha rivelato che per loro è stata la prima esperienza.
Antonelli: grande musica jazz, tanta gente e vini sempre buoni con anche il sagrantino tra i vini offerti per l'assaggio. Cantina immancabile soprattutto per il pecorino di fossa del mitico coccia.
Fongoli: a due passi da Antonelli, atmosfera tranquilla e un pò snob, tutto a pagamento, il suo passito (2 euro a bicchiere) si conferma però tra i migliori.
Scacciadiavoli: ancora un must immancabile nel giro delle cantine. Grande vino, tutto offerto, greghetto ghiacciato e sagrantino secco di gran livello. La cantina è tra le più belle, come al solito tanta gente e musica degli storici Cab2.
Giornata perfetta condita da un sole cocente che ha esaltato il verde accecante delle colline intorno a Montefalco e ha bruciato le nostre facce.
Tutti i vini offerti si confermano di livello medio, tolte le eccezioni legate ai sagrantini, sicuramente alcune cantine esagerano facendo pagare ogni cosa, almeno da mangiare dovrebbe essere sempre offerto.
Noi del Cuore Verde ci confermiano di un altro passo: critici ma non troppo, eccitati ma attenti a tutte le sfumature, professionali ma senza fondo.
All'anno prossimo.
Permalink 29.05.06 @
Commento di: messere [Member]
Io sono stato a vedere le frecce tricolori.

MESSE®E - Fly -
Permalink 29.05.06 @
Commento di: il baldo [Member]
Solo per come si è comportato con noi, a Fongoli io gli dò 1- !!!
Permalink 29.05.06 @
Commento di: Carini Carlo [Member]
Io sono stato a pranzo da Zuccarelli.e ho assaggiato del buon vino...poi sono stato a vedere le Frecce Tricolori...e poi mi sono gustato il buon vino e l'aria fresca nella cantina di Adanti (voto 8).
Giornata memorabile...
Permalink 29.05.06 @
Commento di: merlino [Member] · www.rionelamora.net
Noi abbiamo cominciato il giro alle 11.30.
Scacciadiavoli: grechetto, rosso m. e sagrantino, bene rosso un pò meno gli altri due. Mangiato prosciutto, fave e bruschetta, maltagliati ai ceci, tutto gratis. Voto 9
Madonna Alta e Tiburzi: stanno attaccati, ma praticamente siamo riusciti ad assaggiare solo l'IGT (entrambi discreti), x il resto si pagava tutto... Voto 4
Tabarrini. Lo conosciamo per averlo in taverna da due anni, era alla prima esperienza ufficiale, anche qui si pagava da mangiare, ma il rosso è sicuramente di buon livello. Voto 7
Antonelli: assaggiato ben due volte il sagrantino (bene) e il rosso m. (un pò deluso). Ambiente sempre godereccio, con pratino, casino, e il trio de I Furbi allargati a formazione di cinque che ci hanno deliziato con ottima musica. Voto 8
Una nota: della nostra comitiva una parte si è staccata ed è andata all'Az. Agraria Colle San Lorenzo, dov'era tutto pronto per assaggi e mangiare, ma siccome non hanno pagato la quota, non risultavano sulla guida ufficiale. Così noi non abbiamo mangiato e bevuto, loro non hanno avuto gente....Voto 5
Permalink 29.05.06 @
Commento di: luca [Member] · http://www.centolire.net
Insomma, le terre emerse offrono ancora buoni frutti !!
Permalink 31.05.06 @
Devi essere un tutente registrato per aggiungere commenti.

Quintana Blog

... Perche' tutti noi meritiamo, di lasciarci offrire da bere, Da te, Alle quattro di mattina, Con una chitarra in sottofondo, Nella tua taverna.

(Piccione)

Ed e' giusto secondo me, che ognuno di noi per quindici giorni diventi preparatore di cavalli, veterinario, allenatore di cavalieri, esperto in traiettorie e diagonali perche' questo non e' altro che il giusto riconoscimento e tributo a chi infondo E' la Quintana.

(Solo Quintana)

In mezzo a tutto cio' c'e' sempre il folignate medio, un po' statista un po' barista, ancora dubbioso della sfericita' della Terra e convinto che i fulmini siano una manifestazione del Supremo, che nonostante tutti i disastri combinati dai folignati per Foligno e' ancora convinto che la colpa della nostra situazione sia dovuta al malefico influsso delle tribu' accampate a nord del tevere.

(Cardy)

web counter

Centolire.Chat !!!

Entra in CHAT

Tributo Perenne al Palione !

Get Firefox!

Cerca

Altro

Importa questo blog XML

What is RSS?

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Listed on Blogwise